cosplay-nerd

Hobby nerd: ecco cosa fanno i nerd nel tempo libero

Nell’immaginario collettivo i nerd sono persone sovrappeso che non fanno altro che giocare costantemente ai videogame e smanettare sul PC. La verità è che esistono centinaia di hobby nerd diversi, che spesso e volentieri non hanno nulla a che vedere con i computer.

La cultura nerd, infatti, racchiude centinaia di interessi e passioni diverse, che vanno dalla letteratura fantasy alla cinematografia. Oggi vedremo alcuni degli hobby più interessanti che tengono impegnati i nerd di tutto il mondo, così da vedere quali altre passioni nutrono.

Cosplaying

Forse l’hobby più appariscente e chiacchierato dagli esterni alla comunità nerd, il cosplaying è il fenomeno che vede appassionati di film, fumetti e manga interpretare i propri personaggi preferiti, andando a indossare i loro vestiti caratteristici e imitandone i modi di fare.

Il cosplay è nato in Giappone, dove migliaia di appassionati si travestivano dai personaggi preferiti dei loro anime, ma si è presto diffuso anche in Italia. Sarà sufficiente recarsi alle diverse Fiere nerd, come il Lucca Comics, per accorgersi di quanto questo fenomeno sia diffuso anche nella nostra penisola.

La bellezza del cosplay sta nel vedere gli appassionati realizzare a mano ogni singolo dettaglio che compone i vestiti dei loro personaggi, dagli accessori agli abiti. Questi infatti riescono a ricreare gigantesche armature e armi tecnologiche con luci e suoni.

Giochi da tavolo e giochi di ruolo

Ebbene sì, questo è indiscutibilmente uno dei passatempi preferiti da tutti i nerd e geek sulla faccia dell’Universo. Perché? Perché questi giochi permettono una grande immersione in mondi fantastici e avventure incredibili, all’interno dei quali possono fingere di essere investigatori, epici guerrieri o elfi del bosco. Si potrà così dare vita a duelli all’ultimo sangue, all’invocazione di magie antiche e al risolvimento di antichi tranelli.

Di giochi ne esistono a bizzeffe e si dividono principalmente in giochi da tavolo e di ruolo. I primi sono provvisti di plance da gioco, di carte, miniature e altri accessori, e consistono in partite dalla durata di 1-3 ore, mentre i secondi sono piuttosto diversi. I giochi di ruolo sono solitamente costituiti da lunghi manuali descrittivi e per essere giocati richiedono soltanto dei dadi e una grande fantasia. Una campagna di un gioco di ruolo può durare intere giornate, addirittura settimane, e si può giocare con lo stesso personaggio anche per anni: basta avere fantasia.

Binge-Watching

Con l’avvento di Netflix e dei programmi di streaming online, il binge-watching è ormai diventato una consuetudine, non soltanto all’interno delle comunità nerd, ma un po’ ovunque. Alcune serie, infatti, sono talmente belle che rendono impossibile fermarsi alla visione di una singola puntata al giorno, cosicché si finisce di guardare intere stagioni, o addirittura intere serie TV, in una settimana soltanto.

Lettura e scrittura

Certo, videogames, programmazione e elettronica appassionano una grande percentuale di nerd, ma è sicuramente più ridotta rispetto alla percentuale di appassionati alla lettura e alla scrittura, uno degli hobby preferiti dai nerd.

Questo perché esistono letture di ogni tipo, dai fantasy agli horror, dai romanzi storici ai manga giapponesi. Fumetti, manga, grapich novel, romanzi, racconti: le letture fruibili sono davvero tantissime

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *