Blatte in casa: Come Eliminarle grazie a tre Rimedi Naturali

Avere le blatte in casa non è piacevole nemmeno per coloro che amano da morire gli animali. E se non piacciono ai proprietari dell’appartamento, figuriamoci cosa può pensare un ospite che nota la presenza di questi animaletti.

A questo punto ti starai chiedendo qual è il rimedio naturale per eliminare le blatte in casa. In realtà affinché gli scarafaggi non si presentino più in casa tua senza alcun invito, ci sono tre soluzioni naturali.

Prima di spiegarteli, immagino che tu ti stai chiedendo da dove sbucano le blatte e perché fanno la loro comparsa soprattutto o esclusivamente, nei mesi estivi. Quest’ultimi sono insetti amanti del caldo, dell’umidità e della cattiva igiene.

  1. Metodo: un po’ di vino

Sapevi che il metodo naturale più conosciuto da sempre per eliminare le blatte, è proprio il vino? In realtà c’è una tecnica studiata per combattere questi fastidiosissimi insetti.

Vai introducendo il vino in una o più bacinelle da posizionare nei luoghi in cui noti maggiormente la loro presenza. In ben che non si dica si avvicineranno per via dell’odore che amano tanto.

A questo punto per istinto si getteranno nella bacinella in cui è presente il vino, voilà il gioco è fatto. Tenteranno un “suicidio” in quanto moriranno affogati.

  1. Igiene a livello maniacale

Tra i nemici naturali delle blatte c’è senza dubbio l’igiene. Appura che non ci sia sporcizia o residui di cibo per casa, perché saranno quest’ultimi a farli avvicinare maggiormente.

Un’altra tecnica è quella di osservare che vicino alle tubature, non ci siano buchi da cui poter creare delle vie comode d’accesso, agli scarafaggi.

  1. Sostanze repellenti

Saprai benissimo che in natura esistono delle sostanze repellenti, ma forse non sai che tra le tante, le più appropriate per allontanare le blatte sono: le bucce dei cetrioli o le foglie d’alloro.

Il metodo corretto sarebbe quello di posizionarle in un punto più critico in cui pensi possano esserci un bel po’ di blatte. Vedrai che funzioneranno alla grande come repellenti naturali.

Un’altra alternativa potrebbe essere la borace, anche se per quest’ultima bisogna prestare moltissima attenzione, soprattutto in presenza di cibi e bambini. Essendo velenosa i rischi potrebbero essere piuttosto elevati.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *