L’hobby della cucina è sempre più amato; Lo dice la Tv

L’hobby della cucina sembra essere uno dei più amati dagli italiani, d’altronde non è una novità il fatto che nel nostro paese si mangi davvero molto bene.

La cucina affascina davvero tutti

Negli ultimi tempi il numero di appassionati di cucina è cresciuto in modo considerevole e sono assolutamente venuti meno gli stereotipi secondo cui, a destreggiarsi in cucina con risultati lusinghieri, siano principalmente donne, magari di età non più giovanissima.

Il quadro odierno smentisce assolutamente tale idea: sono tantissimi gli uomini che i avvicinano a quest’hobby, anche per con l’obiettivo di trasformarlo in un’opportunità professionale, e lo stesso si può dire per quel che riguarda le fasce più giovani, sempre più affascinate da “cooking”.

Un hobby prezioso per la valorizzazione dei prodotti tipici

L’attenzione sempre maggiore che viene riservata al mondo della cucina è da considerarsi un qualcosa di positivo anche nell’ottica della valorizzazione dei prodotti nostrani, i quali rappresentano un’indiscussa eccellenza.

Ultimamente, peraltro, non mancano le polemiche relative alle imposizioni da parte dell’Unione Europea che in diverse occasioni rischiano di danneggiare le produzioni italiane, non di rado anche a scapito della qualità.

Proprio in questi giorni si è parlato, ad esempio, del fatto che l’Unione Europea consenta di produrre pasta con grano glifosato, il quale si ritiene possa essere nocivo alla salute: Corriere dell’Umbria ha riportato le dichiarazioni perentorie di Vincenzo Gesmundo, segretario generale di Coldiretti, e di Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio.

Il fatto che la cucina appassioni tantissimi italiani risulta emblematico anche dalle produzioni televisive che si sono potute apprezzare nelle varie reti: la cucina, infatti, risulta uno degli argomenti più gettonati.

L’iconico programma Masterchef

Gli esempi sono tantissimi, a cominciare da Masterchef, un format già presente all’estero il quale in Italia ha letteralmente spopolato,

Masterchef prevede che si affrontino dei cuochi amatoriali, dunque persone che non sono mai state chef professionisti, ed è probabilmente questo il “segreto” che ha garantito al programma un notevole successo.

La novità: Ristorante degli Chef

Proprio in questi giorni ha fatto il suo esordio la trasmissione Ristorante degli Chef, un format molto particolare il quale vede protagonisti, in questo caso, dei cuochi professionisti.

Sono solo 10 gli chef che prendono parte all’avvincente sfida.

I 4 ristoranti con Alessandro Borghese

Un’altra icona del mondo della cucina per quel che riguarda le trasmissioni televisive è inoltre I 4 ristoranti: lo chef Alessandro Borghese, un personaggio ormai conosciutissimo, “esplora” 4 ristoranti di varie zone d’Italia assieme ai relativi titolari al fine di premiare il migliore.

Ogni puntata ha un tema specifico, e nella grande maggioranza dei casi sono previsti dei premi speciali per i ristoratori che riescono a valorizzare dei prodotti tipici locali, un aspetto, quest’ultimo, molto rilevante sulla base di quanto detto in precedenza.

4 Hotel con Bruno Barbieri

Un format analogo e leggermente simile può essere individuato in 4 Hotel, programma che vede protagonista Bruno Barbieri e che riguarda, piuttosto che ristoranti, degli alberghi di diverse città italiane.

Nonostante questo programma ponga l’accento su strutture ricettive, nelle medesime viene valutata molto attentamente anche la ristorazione, soprattutto per quel che riguarda la prima colazione.

Best Bakery premia la miglior pasticceria

Neppure gli appassionati di dolci sono esclusi nell’ampio panorama delle trasmissioni televisive a tema “cucina”.

Best Bakery è infatti un programma che vede protagonisti i pasticceri Alexandre Bourdeaux e Paco Torreblanca, i quali degustano le specialità delle migliori pasticcerie italiane per premiare quella a loro avviso più meritevole.

Dobbiamo aspettarci nuovi programmi dedicati al mondo della cucina? Sembra proprio di si, sulla base del successo ottenuto da queste proposte televisive.

Il fatto che l’hobby della cucina risulti sempre così in voga, anche nell’ottica della valorizzazione del Made in Italy, non può che essere un qualcosa di positivo.

 

 

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *