Per chi si divide in più città: Notaio a Milano o altrove?

Notaio a Milano o nella mia città? Il dilemma di chi si divide tra più località

State comprando casa a Milano, ma vivete attualmente in un’altra città. Oppure, al contrario, vivete a Milano ma state comprando casa in un’altra città, magari anche non troppo vicina alla vostra residenza. Ora, il dubbio si pone legittimo: scelgo un Notaio a Milano? O nell’altra città? O ancora in una località di mezzo? Vediamo dunque quali sono le possibilità a nostra disposizione e in base a cosa potremmo fare la nostra scelta, tra eventuali obblighi di legge e altre considerazioni che potremmo fare.

Abito a Milano ma compro casa altrove: posso scegliere un Notaio a Milano?

Se si sta comprando una casa nella città dove si è soliti vivere o comunque poco distante, pare di norma automatico scegliere un Notaio che si trovi nelle vicinanze e dunque il problema non si pone. Mettiamo però il caso che io abiti a Milano, ma stia ad esempio comprando una casa in un’altra città da tutt’altra parte, magari addirittura dall’altra parte d’Italia.

Posso dunque scegliere un Notaio a Milano o devo rivolgermi a uno studio nella città dove sto acquistando casa? Non vi è alcun obbligo di legge in merito, posso scegliere di rivolgermi a un Notaio ovunque su tutto il territorio nazionale e questi – in via teorica – non avrà alcun problema a stipulare atti indipendentemente da dove si trova l’abitazione.

Attenzione però a tenere in considerazione alcuni aspetti: primo, chiediamo al Notaio se prevede spese di trasferta per qualsivoglia motivo. Se il professionista cui ci rivolgiamo sarà per qualche motivo costretto a spostarsi fisicamente per nostro conto, saremmo poi naturalmente obbligati a pagare spese aggiuntive che non avevamo previsto.

Secondo: ricordiamoci che dovremo spostarci noi, e questo invece è sicuro, per la firma dei documenti o se per qualsiasi altro motivo dovremo recarci dal Notaio. Questi infatti può stipulare atti indipendentemente da dove si trova l’immobile, ma gli atti andranno sottoscritti nella sua zona di competenza. Se dunque abbiamo problemi a muoverci, sarà bene scegliere un Notaio a Milano così da non incorrere in disagi che potremmo prevenire.

Terzo: ricordiamoci di parlarne con il venditore, così che sappia, se decidiamo di rivolgerci a un Notaio di Milano, che stiamo optando per questa scelta e che dunque dovrà a sua volta prevedere una trasferta in città. In questo modo evitiamo incomprensioni e malumori che non fanno certo bene agli affari.

Vivo in un’altra città ma sto comprando casa nel capoluogo lombardo: devo scegliere un Notaio a Milano o nella mia città?

Anche cambiando l’ordine degli addendi, il risultato non cambia: sono libero di scegliere il professionista che preferisco, sia che si trovi nella mia città sia che io voglia rivolgermi a un Notaio di Milano, sia che decida per una terza opzione che magari mi è più comoda per qualsivoglia motivo. Le avvertenze sono le stesse del caso sopra: informiamoci riguardo eventuali spese di trasferta del Notaio che potrebbero appesantire il conto finale, ricordiamoci che saremo noi a doverci recare da lui per la firma del rogito e, se la nostra scelta fosse per qualche motivo scomoda o impegnativa per il venditore, ricordiamoci di avvisarlo per tempo perché anche la nostra controparte dovrà recarsi dal Notaio per la firma. Il che, specie se le distanze sono considerevoli, comporta spese e una certa organizzazione di cui tenere conto.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *