Hai perso le chiavi del tuo appartamento a Milano? Ecco 5 consigli su come rimediare

Sei per strada e stai per dirigerti verso casa, in perfetta spensieratezza.

Arrivi fuori alla porta e mentre frughi nella tua borsa per prendere le chiavi, ti accorgi che non ci sono più. Momenti di panico: inizi a pensare dove le hai potute dimenticare, fai alcune chiamate per assicurarti di non averle messe in un determinato posto, quando poi realizzi di averle lasciate sul tavolo della cucina, dentro casa o addirittura di averle completamente perse.

Stai tranquillo, è un disagio che può capitare a tantissime persone, specialmente se si conduce uno stile di vita frenetico, fatto di mille corse e commissioni. Ma come comportarsi in merito? Quali sono le strategie da adottare per forzare l’ingresso in poco tempo?

5 consigli per forzare la porta di casa


Sono tante le strategie che si possono seguire nel caso in cui si dovesse realizzare di aver perso le chiavi di casa. Ecco una top 5!

Tessera di plastica. Ovviamente in questo caso non conviene utilizzare la propria carta d’identità o la carta di credito (tranne nell’eventualità in cui non avete alternative) ma privilegiare ad esempio quelle delle raccolte punti dei supermercati.

A questo punto, inseritela fra la porta e la cornice, appoggiando sulla parte più piccola della serratura. Cercate di spingere la tessera, senza piegarla (altrimenti potrebbe spezzarsi e peggiorare la situazione) e nel momento in cui sentite uno scatto, tirate ed abbassate la maniglia.

Passare dalla finestra del vicino. Questa strategia va evitata nel caso in cui si dovesse abitare in un palazzo con dei balconi molto distanti fra loro. In caso contrario, chiedete al vostro vicino di poter entrare nel vostro balcone tramite il suo e forzate la finestra.

Rompere la maniglia. Si tratta di un metodo abbastanza drastico ma che si potrebbe adottare quando c’è una situazione di emergenza. Armatevi di un martello e una volta rotta la maniglia, formerete un buco che vi consentirà di raggiungere l’interno.

Chiamare i vigili del fuoco. Per chi dovesse sentirsi completamente negato con i metodi precedentemente citati può pensare di chiamare i vigili del fuoco, i quali cercheranno di forzare la porta di casa in maniera sicura. È però un servizio a pagamento

Chiamare il fabbro. Pensando concretamente a quali possano essere le soluzioni più idonee, non si può certamente non optare per il fabbro, una figura esperta nel settore e in grado di risolvere il problema nel giro di poco tempo. 

Fabbro Urgente Milano

Se siete di Milano o provincia, lasciate perdere tutti i metodi precedentemente citati ed affidatevi a ad un servizio serio di fabbro per le urgenze a Milano.

Si tratta di un servizio super efficiente e di qualità, che mira alla risoluzione di problemi, riguardanti la riparazione delle porte ma anche di serrande, tapparelle, saracinesche e tanto altro ancora. 

E non è tutto: il team è a tua disposizione 24 ore su 24, anche nei giorni festivi. Pertanto, sarà sufficiente chiamarli in caso di emergenza ed il gioco è fatto!

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *